Insicurezza e scarsa autostima

Le due facce di una stessa medaglia

Le persone che sentono di avere problemi di autostima cercano consigli e suggerimenti su come aumentarla e acquisire una maggiore sicurezza in se stesse. C’è chi prova ad aiutarsi con i metodi naturali e chi invece va alla ricerca di esercizi pratici su internet. Questi tentativi sono davvero efficaci?

Avere una scarsa considerazione di sé o non sentirsi apprezzati dagli altri non è una sensazione piacevole. La sensazione di “non avere le carte in regola” ci fa sentire insicuri e a disagio. A volte i problemi di autostima ce li portiamo dietro da molto tempo e possono addirittura sembrare connaturati in noi stessi.

Non di rado capita che si instaurino dei circoli viziosi in cui proprio il tentativo di fare qualcosa a tutti i costi genera vissuti di fallimento, il nostro senso di inadeguatezza aumenta e, alla fine, conferma la cattiva opinione che abbiamo di noi stessi. In alcuni casi, le persone che pensano di non valere abbastanza sono spinte a essere troppo accondiscendenti con gli altri, fino a subire vessazioni o a rimanere imbrigliate in dinamiche relazionali di abuso.

Il fai-da-te per migliorare l’autostima e aumentare la sicurezza in se stessi può essere non solo inefficace, ma anche controproducente. È come se pretendessimo di far volare un pesce: possiamo lanciarlo in aria e per qualche istante ci sembrerà che stia volando, ma alla fine si farà male. Al contrario, attraverso l’instaurazione di una buona alleanza terapeutica, uno psicoterapeuta esperto può aiutare ad acquisire una maggiore fiducia in se stessi e a ristabilire un adeguato senso del proprio valore e della propria identità. Forse quel pesce non volerà, ma nuoterà contento e sicuro di sé verso il fiume della vita.

E se l’autostima fosse troppa?

Se è vero che la scarsa autostima può rappresentare un problema, è vero anche il contrario. Essere troppo concentrati su se stessi, troppo sicuri di sé e pensare di essere superiori agli altri può ridurre la capacità di riconoscere i propri errori e migliorarsi. Quando questi tratti narcisistici sono molto accentuati possono limitare la comprensione dei bisogni altrui e indurre a manipolare gli altri per raggiungere i propri scopi. La necessità di avere continue conferme che confermino la propria importanza e il proprio valore può riflettersi sui cambiamenti di umore, producendo sensazioni di euforia e grandiosità, ma anche sentimenti depressivi.

Testa in un sacchetto di carta per nascondersi Una scarsa considerazione di noi stessi ci fa sentire a disagio
Credi in te stesso! Non sempre gli esercizi per l’autostima sortiscono gli effetti sperati
Narciso (dipinto del Caravaggio) Narciso (Caravaggio, 1594-1596)

Consulenza psicologica e psicoterapia sono strumenti efficaci per migliorare l’autostima e aumentare la sicurezza in se stessi.

È possibile prendere un appuntamento presso lo studio Roma Eur oppure per una consulenza psicologica online.

­